sabato 8 dicembre 2012

Flan di patate con fonduta al Castelmagno

Il mio primo piatto 10 anni fa...
Ricettina facile facile... ma sempre con il suo perchè !
Io la propongo in questo periodo con una fettina di cotechino e azzardo con una leggera bagna caòda in alternativa alla fondutina!

Flan di patate con fonduta al Castelmagno

 

Dosi per 6-8 persone
 

7 patate di media grandezza

2 uova fresche

2 cucchiai di Parmigiano Reggiano

4 bicchieri di panna

burro per gli stampini

una noce di burro per la fonduta

50 g. di Castelmagno dop

 

 

Attrezzatura

 

8 stampini in alluminio

una boule di vetro

una frusta

una teglia dai bordi alti

uno schiacciapatate

un pentolino per la fonduta

 

Procedimento

 

Far bollire le patate in abbondante acqua salata; intanto sbattere le uova con il Parmigiano Reggiano, il sale e il pepe, aggiungete due bicchieri di panna da cucina possibilmente liquida, mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo

Quando le patate saranno cotte, privatele della buccia e passatele allo schiaccia patate,

aggiungete il composto precedentemente preparato e versate negli stampini  imburrati.

Cuocete a bagno-maria per circa 30 minuti a 180 gradi .
 

 
Preparate le fondutina facendo sciogliere una noce di burro in un pentolino, quando prenderà colore abbassate la fiamma e aggiungetevi la panna, infine unite il Castelmagno sbriciolato. Fate attenzione che la panna non raggiunga mai il grado di bollitura.

Quando i flan saranno pronti girateli in un piatto e versatevi sopra la fonduta, decorate a piacere.
Buon appetito!!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un commento a me fa piacere leggerli